Il vantaggio di avere un Centro di Eccellenza della Supply Chain

Ultimo aggiornamento: September 22, 2023 | 4 min
Sam Phips

Cosa può portare alla vostra azienda un centro di eccellenza della supply chain?

Non è mai stato così difficile rimanere competitivi. Nel mondo degli affari, in continua evoluzione e in continuo movimento, non si sa mai cosa ci sia dietro l’angolo. Ma qualunque cosa sia, essere sempre un passo avanti è una strategia intelligente.

Una cosa che un 80% delle aziende ha fatto è creare un Centro di Eccellenza della Supply Chain (Centre of Excellence). Le ragioni per cui c’è stata una così grande diffusione di funzioni specializzate di questo tipo sono ovvie.

Tentare di instillare una collaborazione e un’innovazione efficaci nella tua supply chain non è facile, ma il compito è molto meno pesante quando si dispone di un dipartimento dedicato al suo miglioramento.

Ma queste aziende hanno fatto tutto il possibile?
Alcuni si concentrano solo sull’IT. Altri sulla logistica. E alcuni, occasionalmente, su entrambi.

Sebbene si tratti di un buon inizio, è molto probabile che questa portata limitata ostacoli il risultato potenziale.

Un Centro di Eccellenza della Supply Chain dovrebbe coinvolgere e responsabilizzare l’intera azienda. Dovrebbe aiutarti a formare il tuo personale e a migliorare le tue operations. Dovrebbe aiutarti a costruire processi più resilienti e basati sui dati. Infine, dovrebbe coinvolgere anche l’IT e la logistica.

In definitiva, il tuo Centro di Eccellenza della Supply Chain deve essere interconnesso con gli obiettivi aziendali. Gestisci questo aspetto e sarai sulla strada giusta.

Tuttavia, come in ogni percorso di trasformazione aziendale , la parte più difficile è sapere da dove iniziare.

 

Come si può costruire un Centro di Eccellenza della Supply Chain vincente?

In questo articolo analizzeremo i vantaggi che può offrire un Centro di Eccellenza della Supply Chain alla tua azienda. Analizzeremo come può aiutarti a collaborare e innovare. Soprattutto, dimostreremo come puoi creare un vantaggio su tutti i tuoi concorrenti.

Supply Chain Centre Of Excellence o centro di eccellenza della supply chain

 

Cos’è un Centro di Eccellenza della Supply Chain?

È necessario innanzitutto capire cos’è un Centro di Eccellenza della Supply Chain. Che lo si chiami hub, team, dipartimento o collettivo, il tuo Supply Chain Centre of Excellence dovrebbe essere un’unità di persone che lavorano insieme per promuovere la collaborazione, la condivisione delle conoscenze e l’innovazione con una mentalità “supply-chain-first”.

L’obiettivo primario di un Centro di Eccellenza della Supply Chain è quello di essere una forza trainante per le iniziative di miglioramento della supply chain, con l’obiettivo di raggiungere l’eccellenza operativa, risparmi sui costi, una maggiore soddisfazione dei clienti e un vantaggio competitivo sul mercato.

Nel tentativo di migliorare l’efficienza e l’agilità della supply chain, un Centro di Eccellenza della Supply Chain efficace dovrebbe consentire di adottare best practice comprovate e di implementare processi standardizzati su cui migliorare costantemente.

Se ben impostato, dovrebbe fungere da hub di conoscenza, fornendo guida, supporto e leadership di pensiero alle varie aree funzionali della supply chain. Tuttavia, il Centro di Eccellenza della Supply Chain deve anche elaborare strategie con gli altri team dell’azienda e allineare la supply chain agli obiettivi aziendali generali.

A che tipo di azienda si addice un Centro di Eccellenza della Supply Chain?

Le origini dei Centri di Eccellenza della Supply Chain possono essere fatte risalire alla metà degli anni ’90, quando uno dei maggiori marchi mondiali lanciò il cosiddetto “Horizontal Process Network”. Con la missione principale di sviluppare modi “equivalenti alle macchine” di gestire il lavoro, l’obiettivo era quello di sviluppare processi che fornissero prestazioni affidabili, prevedibili e ripetibili, indipendentemente da chi svolge il lavoro o da dove viene svolto.

Il concetto di centri di eccellenza della supply chain ha fatto molta strada da quel momento. E le aziende di ogni settore stanno raccogliendo i frutti di una funzione specializzata nell’eccellenza della supply chain.

Sia che si tratti di distribuzione di materie prime, componenti o prodotti finiti, sia che si venda direttamente al consumatore finale, c’è un potenziale vantaggio.

Non importa se sei una PMI, una grande impresa, una multinazionale o un conglomerato. Indipendentemente dal fatto che la tua supply chain sia relativamente piccola e semplice o che sia una organizzazione enormemente complicata con centinaia di parti in movimento, la creazione di un Centro di eccellenza della supply chain può dare risultati fantastici.

New call-to-action

 

Come può un Centro di Eccellenza della Supply Chain portare valore alla tua azienda?

Il Centro di Eccellenza della Supply Chain deve essere strategico. Dovrebbe concentrarsi sull’intera azienda e avvolgere gli obiettivi più grandi intorno al nucleo della supply chain. Ciò significa identificare le priorità principali, fissare obiettivi di performance e KPI di gestione delle scorte, e stabilire una piattaforma per guidare il miglioramento in tutta la supply chain.

Esploriamo alcuni dei principali punti di attenzione che il tuo Centro di Eccellenza della Supply Chain dovrebbe coprire.

 

Eccellenza della supply chain: proposte

Standardizzazione e ottimizzazione dei processi

Anche nelle aziende più semplici, i vari reparti lavorano in modo molto diverso. Se poi si aggiungono le complessità di divisioni aziendali diverse o di team internazionali, garantire la coerenza è spesso una strada in salita.

Un’unica verità comune nei processi della supply chain elimina la possibilità di perdere opportunità o di commettere errori evitabili. Il tuo Centro di Eccellenza della Supply Chain dovrebbe consentirti di standardizzare i tuoi processi ogniqualvolta sia possibile.

Tuttavia, un Centro di Eccellenza della Supply Chain dovrebbe anche consentirti di catturare le idee e le best practice che producono risultati in un’area della tua attività e di distribuirle rapidamente per portare valore ad altre aree della tua attività.

Collaborazione e comunicazione

Comunicazione e collaborazione vanno insieme. E se vuoi rivoluzionare la tua supply chain, hai bisogno di collaborazione. Un reparto che lavora duramente per il proprio successo è ottimo, ma se isolato dall’azienda, questi sforzi risultano in ultima analisi errati.

Il tuo Centro di Eccellenza della Supply Chain dovrebbe incoraggiare e facilitare attivamente questa collaborazione. Promuovendo la condivisione delle informazioni e sostenendo il coordinamento tra i team, avrai la capacità di superare sfide che normalmente non sarebbero possibili.

Innovazione e miglioramento continuo

Sia l’innovazione che il miglioramento continuo sono sfide che devono assolutamente essere “affrontate”. Un Centro di eccellenza consolidato può aiutarti in entrambi i casi.

Potrai individuare tecnologie nuove ed emergenti, indagare su Profs Of Concept, guidare progetti pilota o semplicemente impostare un’etica di apprendimento e formazione. Grazie a un centro di raccolta dei feedback, al monitoraggio dei KPI e alle azioni per correggere eventuali passi falsi, incoraggerai il miglioramento continuo in tutta l’azienda.

Gestione della conoscenza

La stanchezza delle persone e la fidelizzazione del personale sono sfide importanti per molte aziende.

Mentre i leader della supply chain faticano a tenere il passo con il carico di lavoro, i professionisti della supply chain abbandonano il settore a livelli record. Il 48% dei responsabili della supply chain si dice preoccupato per la perdita di competenze critiche che i bassi tassi di retention comportano, ed è quindi fondamentale che la tua azienda faccia tutto il possibile per catturare e valorizzare le conoscenze del tuo personale.

Il tuo Centro di Eccellenza della Supply Chain dovrebbe supportare la condivisione delle informazioni e facilitarne l’uso lungo tutta la supply chain. Creando piattaforme o sistemi integrati nel tessuto aziendale, darai ai tuoi dipendenti le migliori possibilità di migliorare il loro lavoro. E quanto più saranno bravi nel loro lavoro e quanto più saranno dotati delle informazioni e degli approfondimenti più aggiornati, tanto migliore sarà la tua azienda. Inoltre, sarai molto più attrezzato per sapere dove la formazione e lo sviluppo possono aiutare a colmare eventuali lacune di competenze.

Gestione e integrazione dei dati

Per prendere decisioni efficaci sulla supply chain, è necessario disporre di una vasta quantità di dati. In genere questi dati provengono da tutta la supply chain, dall’azienda in senso lato e anche dai partner della supply chain.

La gestione dei dati, come la condivisione delle conoscenze, è uno dei motivi migliori per sviluppare il tuo Centro di Eccellenza della Supply Chain. Sarai in grado di creare quadri di governance dei dati, di raccogliere e integrare i dati della supply chain e di garantire che le azioni della supply chain siano guidate da informazioni reali e quantificabili. Il risultato dovrebbe essere un aumento dell’efficienza, dell’agilità e della competitività.

Gestione del cambiamento e trasformazione

Non si può pensare di ottenere miglioramenti prestazionali rivoluzionari senza rivoluzionare il modo in cui funziona la supply chain. Tuttavia, raramente il cambiamento è facile da realizzare.

Riconoscendo queste sfide e affrontandole in modo proattivo, il tuo Centro di Eccellenza della Supply Chain dovrebbe aiutarti a navigare nelle complessità del cambiamento, a minimizzare le resistenze e a garantire una transizione fluida verso una supply chain trasformata e ottimizzata.

Fornendo una guida strategica, il coinvolgimento degli stakeholder, la formazione, la misurazione delle prestazioni e il miglioramento continuo, un Centro di Eccellenza della Supply Chain dovrebbe svolgere un ruolo centrale nel tuo percorso di trasformazione.

New call-to-action

 

Come impostare il tuo Centro di Eccellenza della Supply Chain per il successo

Armare la tua azienda per il successo con un Centro di Eccellenza della Supply Chain è un’impresa ovviamente vantaggiosa. Ma non avviene né rapidamente né facilmente.

Sono necessari più soggetti, molti sforzi, il desiderio di migliorare, investimenti e tempo. Ma la volontà di migliorare è un obiettivo meritevole. Ecco una lista di controllo per iniziare.

 I passi per una catena di fornitura eccellente ed efficiente

1. Stabilire una missione chiara

“Conquistare il mondo” può andare bene come obiettivo per un genio del male o come ambizione segreta da scrivere sul proprio diario, ma non passerà come missione per il tuo Centro di Eccellenza.

Hai bisogno di una missione chiara, misurabile e realizzabile.

La missione deve armonizzare gli obiettivi e i desideri dell’azienda con le azioni efficaci della supply chain. Deve fornire una direzione e definire un obiettivo che tutti possano vedere e sostenere.

Con una missione ben definita sarà più facile che gli obiettivi più piccoli contribuiscano al piano più grande. Tuttavia, senza una missione chiara, gli obiettivi fissati saranno inconsistenti. Le risorse non saranno allocate in modo sensato e le metriche di performance saranno sbagliate o fuori luogo.

Ma se utilizzi il tuo Centro di Eccellenza per sostenere la tua missione, troverai un guida per il successo dell’azienda. Un successo che alla fine sarà molto più facile da raggiungere.

2. Misurare lo stato attuale rispetto al risultato desiderato

Non riuscirai a capire quanto siano raggiungibili i tuoi obiettivi se non consideri il punto in cui ti trovi ora. La conoscenza dello status quo è fondamentale per le tue intuizioni future.

Si potrà apprezzare in modo molto più approfondito quanto siano ambiziosi i propri obiettivi e se possano essere effettivamente raggiunti.

L’avvio o il miglioramento del tuo Centro di Eccellenza della Supply Chain deve iniziare con i fatti, non con le supposizioni. Basta fare il punto della situazione per trovare lacune, aree di miglioramento e inefficienze che altrimenti non avresti individuato. Soprattutto, capirai dove si trovano i problemi e le priorità.

E una volta che si sa tutto quello che si può sulla propria posizione, sarà più facile sviluppare una roadmap verso il successo.

3. Ottenere il consenso della direzione

Lo sviluppo di una strategia per ottenere prestazioni più elevate richiede che ogni leader dell’azienda sia un supporter della nuova strategia e degli obiettivi. Il primo facilita il secondo.

Per questo progetto hai bisogno di tutto l’aiuto possibile. Se lo ottieni, avrai molte più probabilità di successo. Con il sostegno del Direttore della Supply Chain, il tuo Centro di Eccellenza avrà maggiore credibilità in tutta l’azienda e sarà più facile attribuire le risorse alla causa.

Non potrai avere successo senza il giusto budget, il supporto, i talenti e la tecnologia. E se il Consiglio di amministrazione e i responsabili di reparto non sono pienamente d’accordo con il piano, potrebbe essere più difficile ottenerli.

Se il team di leadership è coinvolto, gli altri membri del personale che si trovano più in basso nella catena di comando saranno molto più propensi a contribuire.

4. Conquistare i cuori e le menti del tuo personale

Consideri questa funzione centralizzata come un approccio “tutti per uno – uno per tutti”.

Una volta ottenuto il consenso della direzione, è fondamentale propagare l’entusiasmo lungo la supply chain per avere tutte le possibilità di successo.

Se il tuo Centro di Eccellenza gode di investimenti, sostegno e fiducia da parte di tutti i membri del personale, lavorerete tutti per gli stessi obiettivi, con una comprensione condivisa e una strategia che si allinea con la tua ambizione generale.

E questo potrebbe essere sufficiente per conquistare il mondo. O almeno il tuo mercato.

Ma se non riesci a conquistare l’impegno dei tuoi dipendenti, puoi scordarti di raggiungere l’obiettivo.

È anche giusto dire che se qualcuno non ricopre un ruolo dirigenziale non significa che non valga la pena di ascoltare le sue idee e le sue preoccupazioni.

Non si sa mai chi potrebbe contribuire con dettagli utili finché non gli si dà una possibilità.

L’adozione e l’accettazione diffusa sono requisiti fondamentali per il tuo Centro di Eccellenza della Supply Chain. Raggiungili e sarai sulla buona strada per il successo.

 

Considerazioni finali sul tuo Centro di Eccellenza della Supply Chain

Se sei tra l’80% delle aziende che hanno già iniziato a sviluppare il Centro di Eccellenza della Supply Chain, sei già sulla buona strada per capire i vantaggi che può offrire.

Ma è probabile che ci sia ancora un po’ di strada da fare prima di massimizzare il suo potenziale. Non è un compito facile. Ma come abbiamo dimostrato qui, è un obiettivo incredibilmente valido per qualsiasi azienda che si affida alla propria supply chain per creare un vantaggio competitivo.

Un Centro di Eccellenza della Supply Chain in fase preparatoria può trasformare la tua azienda, aiutandoti ad adattarti al cambiamento e a trovare un vantaggio rispetto alla concorrenza.

Non è sufficiente fare solo un rapido check-up con il team della supply chain al termine delle riunioni del consiglio di amministrazione. Perché i loro obiettivi sono i tuoi obiettivi. E la consapevolezza di ciò determina la comprensione della sua importanza per ogni singolo stakeholder della tua azienda.

Quindi, condividere la strategia e le motivazioni. Chiedere un feedback. Raccogliere dati. Sviluppare tecniche di gestione del cambiamento. Imparare. Adattarsi. Condividere i successi e lavorare sugli insuccessi.

Il cambiamento è l’unica cosa su cui si può fare affidamento nel panorama aziendale odierno. Una volta capito questo, capirai il potere che può darti un Centro di Eccellenza della Supply Chain.

E se hai bisogno di una guida per iniziare questo percorso, Slimstock può aiutarti. Parli subito con uno dei nostri esperti per costruire il tuo Centro di Eccellenza della Supply Chain, adesso.

Domande frequenti sul centro di eccellenza della supply chain

Che cos’è un centro di eccellenza della supply chain (CoE) e come si differenzia da una supply chain tradizionale?

Un Centro di eccellenza della supply chain (CoE) è un team o un’unità dedicata e specializzata all’interno di un’azienda che si concentra sulla guida di iniziative strategiche e best practice con una mentalità orientata alla supply chain. A differenza della tradizionale struttura della supply chain, che si concentra sulle attività operative quotidiane, un CoE della supply chain adotta un approccio più olistico e strategico. Serve come centro di competenza, conoscenza e innovazione, fornendo indicazioni, leadership di pensiero e supporto alla più ampia organizzazione della supply chain e al business in generale. Il CoE mira a ottimizzare i processi, sviluppare e implementare nuove strategie e sfruttare i progressi tecnologici per migliorare continuamente le prestazioni della supply chain.

Quali sono gli obiettivi e le finalità principali della creazione di un Centro di Eccellenza della Supply Chain?

L’obiettivo principale di un Centro di Eccellenza della Supply Chain è allineare la strategia della supply chain alla visione organizzativa più ampia. Concentrandosi sulla standardizzazione dei processi, sullo snellimento dei flussi di lavoro, sull’implementazione delle best practice e sulla promozione dell’innovazione e della collaborazione, un CoE della supply chain dovrebbe posizionare la funzione di supply chain come un fattore strategico per il successo complessivo dell’azienda.

Quali vantaggi strategici possono derivare dall’implementazione di un Centro di Eccellenza della Supply Chain?

L’implementazione di un Centro di Eccellenza della Supply Chain (CoE) può produrre diversi vantaggi strategici per le organizzazioni, tra cui:

  • Maggiore efficienza operativa
  • Maggiore agilità e reattività
  • Miglioramento della collaborazione e della condivisione delle conoscenze
  • Maggiore resilienza al rischio
  • Maggiore soddisfazione dei clienti

Che ruolo ha la tecnologia nel supportare le attività di un Centro di Eccellenza della Supply Chain?

La tecnologia della supply chain svolge un ruolo cruciale nel supportare le persone, i processi e le iniziative che costituiscono un Centro di Eccellenza della Supply Chain (CoE). Le soluzioni tecnologiche, come i sistemi di pianificazione della supply chain, gli strumenti di analisi avanzata e i software di automazione, consentono di pianificare, eseguire e monitorare in modo efficiente le attività della supply chain. Ma soprattutto, la tecnologia dovrebbe facilitare una migliore comunicazione e collaborazione, creare visibilità e consentire un miglioramento continuo.

New call-to-action

Seleziona la tua localizzazione per vedere contenuto specifico al tuo paese

x