Seleziona la tua localizzazione per vedere contenuto specifico al tuo paese

x

Cosa e’ il return on investment

Cosa e’ il Return on Investment (ROI)?

Ogni investimento comporta un certo livello di rischio. E quando le aziende decidono di fare un investimento, uno dei punti chiave da considerare è quanti soldi saranno guadagnati a seguito di questa decisione. Questo indicatore è chiamata Ritorno sull’Investimento o ROI. Ma cos’è il ritorno sull’investimento? Perché è importante? In questo articolo, esploreremo l’importanza del ROI, i vantaggi di questo indicatore e come è possibile calcolarlo. 

Qual è la definizione di Return on investment? 

What Is Roi

In termini semplici, il ritorno sull’investimento (ROI) è una metrica per misurare quanti soldi la tua azienda farà (o perderà) con ogni investimento. Questa metrica viene utilizzata per aiutare un’azienda a capire se vale davvero la pena di affrontare l’investimento. 

Il ROI tiene conto di tutti i fattori che possono aiutare a generare un profitto. Questo aiuta le aziende a comprendere i potenziali rendimenti che, in alcuni casi, non sono sempre così evidenti. 

Questo indicatore può calcolare, ad esempio, l’impatto delle azioni di marketing o di vendita, l’acquisizione di strumenti di gestione, nuove strategie di fidelizzazione dei clienti e diversi altri aspetti. Nella gestione della supply chain, il ROI può aiutarci a comprendere i potenziale benefici e rischi dell’acquisto di un nuovo magazzino, dell’implementazione di un nuovo strumento di pianificazione della domanda o persino del lancio di una nuova gamma di prodotti. 

In questo modo, il ROI può aiutare a identificare gli investimenti che danno i migliori benefici dandoci gli strumenti per analizzare e ottimizzare quegli investimenti che sono già in atto. Il tutto finalizzato a migliorare le prestazioni. 

Qual è l’importanza del ROI?

È essenziale comprendere il ROI delle diverse decisioni che la tua azienda prende per identificare quali potrebbero essere le più remunerative. 

Inoltre, questo indicatore consente alle aziende anche di definire i propri obiettivi in base ai possibili risultati che sperano di raggiungere. Esplorando le prestazioni previste e quanto tempo ci vorrà prima di vedere i risultati, possiamo prendere decisioni aziendali con un certo livello di confidenza. Inoltre possiamo anche utilizzare queste informazioni per ottimizzare le nostre operations. 

Il ROI è un indicatore efficace quando si tratta di calcolare il ritorno monetario di titoli azionari e può essere applicato a tutti gli investimenti, da quelli effettuati in campagne di marketing ed eventi, ai miglioramenti dell’infrastruttura aziendale. 

Pertanto, gestire il ROI è estremamente importante per aiutare i clienti a rispondere a domande riguardanti il loro business, come ad esempio: 

  • Quali sono le principali fonti di profitto dell’azienda? 
  • Quali sono i canali di comunicazione più efficaci? 
  • Le nostre iniziative, investimenti e decisioni stanno funzionando come previsto? 
  • Il processo di vendita è efficiente? 
  • Il servizio clienti contribuisce alla fidelizzazione dei clienti? 
  • I nostri processi sono efficienti? 
  • Stiamo soddisfacendo in modo redditizio le aspettative dei nostri clienti? 

Come calcolare il ROI? 

Il modo più semplice per calcolare il ROI è quello di utilizzare questa formula: 

ROI = [(benefici – costi) / costi] x 100

I “benefici” in questa formula sono in genere i ricavi generati dalle vendite. I “costi” sono le spese necessarie per l’investimento da effettuare. 

Il risultato finale è una percentuale. Pertanto, rende facile confrontare diverse azioni e strategie sia in termini di costi potenziali che di redditività. 

Come posso misurare il ROI di un mio progetto di supply chain? 

Immaginiamo che stiamo rivedendo un potenziale investimento nella supply chain. 

In termini di costi, dobbiamo pensare a quanto segue: 

  • Costi delle scorte 
  • Costi di stoccaggio e logistica 
  • Costi degli sprechi 
  • Costi di manodopera e amministrativi 
  • Costi finanziari (ad esempio, i tassi di interesse e l’assicurazione) 
  • Costi di attrezzature e software 

Tuttavia, i benefici sono un po ‘più complicati. Infatti, mentre alcuni benefici sono facili da quantificare, altri sono più difficili da valorizzare. 

Esempi di Vantaggi tangibili della supply chain 

  • Aumento dei ricavi di vendita ottenuto attraverso una migliore disponibilità di prodotto 
  • Riduzione dei costi di acquisto e trasporto grazie a ordini più intelligenti 
  • Riduzione del capitale circolante immobilizzato in scorte 

Esempi di vantaggi intangibili della supply chain 

  • Riduzione della pressione sul team di pianificazione 
  • Maggiore collaborazione interna 
  • Migliore comunicazione con i fornitori 

Vantaggi dell’utilizzo del ROI

Applicare il ROI nel business planning e nella strategia aziendale può offrire alcuni importanti vantaggi: 

  1. Elimina le spese inutili 

Defintion Of ROIAnalizzare il ROI e agire sui dati che abbiamo può aiutarci a prendere decisioni difficili o rischiose con un più alto grado di fiducia. L’effetto pratico di questa valutazione è quello di evidenziare quali investimenti dobbiamo mantenere. Ma ancora più importante, possiamo segnalare qualsiasi tattica o investimento che dobbiamo interrompere.

2. Massimizza le possibilità di successo 

How To Calculate Roi

Tagliare le spese inutili e prevenire investimenti non remunerativi in primo luogo contribuirà ad aumentare le entrate e, di conseguenz, i profitti. Ma non fermiamoci qui! 

Dobbiamo utilizzare il nostro budget nel miglior modo possibile. Ad esempio, riallocare gli investimenti da attività inefficaci e reinvestirli in iniziative che funzionano. Questo può solo portare a una cosa: un aumento dei profitti. In questo modo avremo più risorse e tempo da dedicare alle campagne che stanno funzionando. Implementando le misure per ottimizzarli ulteriormente, possiamo fornire i migliori risultati possibili. 

3. Assicurare risultati duraturi 

Roi In Supply Chain

Non ha senso raggiungere una crescita astronomica per alcuni mesi e poi tornare a un modello di sprechi e cattivi investimenti, giusto? Con questo in mente, il monitoraggio del ROI dovrebbe essere un processo continuo. Non qualcosa che facciamo una volta e poi dimentichiamo. 

L’obiettivo finale è quello di essere costantemente redditizi, indipendentemente dal tempo che passa. Una volta che ti abituerai a gestire questo tipo di calcolo, puoi aspettarti risultati duraturi. L’unica cosa necessaria per raggiungere questo obiettivo è mantenere il ciclo di follow-up e intraprendere azioni rapide per correggere eventuali problemi riscontrati. 

4. Aumento dell’autostima della squadra 

Roi Explained

A chi non piacerebbe lavorare in un’azienda di successo dove i progetti funzionano bene e gli obiettivi prefissati sono sempre raggiunti? 

Bene, questo è il tipo di ambiente che creerai tenendo presente il ROI. Riesci a immaginare la differenza di avere un team motivato che lavora a tutta velocità, rispetto a un team che ha dubbi sul proprio potenziale? 

In che modo Slimstock garantisce un ROI positivo?

Un progetto di ottimizzazione delle scorte porta vantaggi significativi al business aziendale. Tuttavia, riteniamo che un investimento abbia senso solo se può fornire un ROI entro il primo anno. Pertanto, Slimstock avvia un progetto solo quando sia possibile raggiungere il ritorno sull’investimento in meno di 12 mesi.

Per avere successo, le aziende devono trovare il giusto equilibrio tra la soddisfazione del cliente e il costo ottimale dell’inventario. Scopri come migliorare le tue attività di supply chain per ottenere un migliore livello di servizio.

Scopri come Slimstock può aiutarti. Parla con un esperto!

Simone Gaiani Slimstock 2

Simone Gaiani

Call_icon mail_icon LinkedIn_icon